Home / Produttori / Fassi Gru F990RA: una tuttofare a Losanna

– di

Fassi Gru F990RA: una tuttofare a Losanna

R sta per rotazione continua, A è il numero della serie, 2 indica il doppio biellismo, 28 è il numero che indica le due articolazioni e gli otto bracci sfilabili. Sono queste le “cifre nelle quali è richiusa l’essenza della Gru Fassi F990RA.2.28 xhe-dynamic con jib L616.

In “xhe-dynamic”, la “x” sta per extra, mentre “he-dynamic” è l’allestimento riservato alle gru dalla F510RA.2 alla F1950RA.2 con biellismi, rotazione continuaradiocomando RCH/RCS, comando stabilizzatori via radio, eventuale esecuzione XP (presente sulla gru di Reymond), dispositivi CE; infine il jib L616 è la massima offerta per questo modello e porta lo sbraccio idraulico fino a 32 metri.

Queste le altre caratteristichecapacità di sollevamento fino a 80 tmmassimo sbraccio idraulico fino a 32,00 m con jib (normale 20,15 m), peso 10.100 kg (8.570 senza jib).

Losanna la F990RA ha trovato posto su una MAN TGS 35.440 8×2 dotato della trasmissione idraulica Hydrodrive sull’asse anteriore e del quarto asse sterzante. La scelta è stata fatta da Jean-Luc Reymond della TM Reymond SA, che ha optato per potenza e versatilità. Vedendo in azione la Fassi F990RA nell’angusto cantiere nella periferia di Losanna si capisce subito perché è stata scelta da Jean-Luc Reymond.

La strada è stretta e la stabilizzazione limitata sul lato destro del veicolo, ma grazie al nuovo sistema Fassi FSC/SII (Fassi Stability Control) sono garantite le condizioni ideali di utilizzo della gru nel pieno rispetto della stabilità dell’assieme in relazione alle diverse possibilità di fuoriuscita dei supporti degli stabilizzatori. Infatti, il nuovo sistema di stabilità Fassi FSC/SII utilizza un sensore d’angolo evoluto che incrementa i tempi di reazione riducendo la corsa minima di estensione dello stabilizzatore grazie all’intervento del sensore angolare abbinato a un sofisticato limitatore di momento.

Un albero grande e la precisione del montaggio sono i due limiti maggiori all’operatività, che si superano dotando la gru di verricello per trasferire uno a uno i pesanti elementi del terrazzo in costruzione.

Determinante è pure il flow sharing, cioè la capacità della gru di eseguire anche quattro movimenti in contemporanea, oltre alla possibilità di salire molto in alto con una carico pesante come gli elementi di legno senza nessun problema. Il sistemaXP (Fassi Extra Power) attiva un surplus di potenza nelle situazioni più impegnative e gravose, riducendo proporzionalmente la velocità dei movimenti della gru soggetti alla dinamica (bracci di sollevamento e rotazione), ma incrementando contemporaneamente le capacità di sollevamento.

Fonti, risorse e web e allegati dell’articolo

Sito web ufficiale: Fassi Gru S.p.a

– di



Bobcat (101) Case (79) Caterpillar (185) Doosan (110) escavatori (58) escavatori cingolati (156) JCB (176) John Deere (68) Komatsu (70) MB Crusher (61) miniescavatori (100) mmt (66) noleggio (67) nuovo inserzionista (140) pale gommate (158) Ritchie Bros (69) Samoter (66) usato (155) video (87) volvo ce (138)