Home / Produttori / JCB: rinnova i movimentatori telescopici compatti

– di

JCB: rinnova i movimentatori telescopici compatti

JCB rinnova la linea Agri e apporta nuove funzionalità ai movimentatori telescopici compatti 525-56 e 527-58.

Tra le prime novità da segnalare ci sono il cambio Powershift a quattro marce di serie, con trazione selezionabile a 2/4 ruote per il modello 526-56 e il cambio Varispeed per la trasmissione idrostatica del modello 527-58, cambio che consente all’operatore di controllare la velocità di terra in modo separato dai regimi motore.

Entrambe le macchine presentano inoltre migliorie all’idraulica del braccio, il nuovo sistema di controllo della benna (consente all’operatore di scuotere una benna o una forca senza che l’operatore debba effettuare movimenti ripetuti del joystick) e luci LED che illuminano le parti circostanti della macchina. Tutti e due i modelli montano il motore JCB Ecomax 4,4 litri da 81 kW (109 CV).

Ma guardiamo le due macchine nel dettaglio.

JCB 526-56 Agri Plus

Il modello 526-56 è il più compatto della gamma prodotto dalla casa inglese. Ha un’altezza di 2,4 m misurata alla parte superiore della cabina e una larghezza ai pneumatici di 2,2 m. La capacità di sollevamento massima è di 2.600 kg a 5,6 m. La versione precedente aveva un cambio manuale e trazione 4×4 permanente, il modello attuale invece ha un cambio Powershift a 4 marce e trazione a 2/4 ruote selezionabile. JCB 527-58 Agri Plus La dimensione compatta e la trasmissione idrostatica rendono il movimentatore 527-58 particolarmente adatto a lavorare in ambienti ristretti.

JCB 527-58 Agri Plus

Ha un’ampiezza di 2,05 m ai pneumatici e un’altezza di soli 1,95 m misurata alla parte superiore della cabina. Ha una capacità di sollevamento di 2.700 kg e un’altezza di sollevamento di 5,8 m. Nella versione più recente, i perfezionamenti apportati alla trasmissione idrostatica garantiscono una migliore guidabilità, mentre il controllo Varispeed può essere utilizzato dall’operatore per impostare una velocità di marcia che non dipende dalla velocità del motore. Si tratta di una caratteristica utile per le attrezzature che necessitano di un generoso apporto di olio, come erogatori di sabbia, segatura e paglia trinciata, poiché consente al movimentatore di procedere a una velocità lenta e costante lungo le lettiere per gli allevamenti, mentre i regimi motore sono mantenuti alti per erogare il flusso d’olio necessario.

Fonti, risorse e web e allegati dell’articolo

– di



Bobcat (102) Case (80) Caterpillar (185) Doosan (111) escavatori (58) escavatori cingolati (157) JCB (178) John Deere (68) Komatsu (71) MB Crusher (61) miniescavatori (100) mmt (66) noleggio (67) nuovo inserzionista (140) pale gommate (158) Ritchie Bros (69) Samoter (66) usato (155) video (87) volvo ce (138)