Home / Produttori / Novità Doosan 2013

– di

Novità Doosan 2013

Lo scorso 17 Aprile la Doosan Infracore Construction Equipment ha pubblicato sul loro sito un comunicato stampa dove presentava i nuovi modelli di escavatori cingolati: il DX140LC-3 e il DX160LC-3, entrambi dotati di motore turbodiesel Doosan DL06K a 6 cilindri con iniezione common rail che, insieme al sistema di raffreddamento più efficiente, contribuisce alla riduzione del consumo. Entrambe macchine offrono un maggiore comfort dell’operatore e maggiore visibilità, grazie alla cabina ROPS e OPG maggiorata, il joystick e la nuova console con display a colori.

DX140LC-3

  • Potenza: 81 kw
  • Peso operativo: da 150 quintali
  • Profondità massima da scavo: 7.315 mm

DX160LC-3

  • Potenza: 93 kw
  • Peso operativo: da 180 quintali
  • Profondità massima da scavo: 6.110 mm

Di seguito vi riportiamo il comunicato stampa dell’azienda:

Con il lancio dei nuovi modelli cingolati DX140LC-3 e DX160LC-3, Doosan punta ad aumentare la quota di mercato nel segmento degli escavatori da 14-16 tonnellate
Doosan Construction Equipment punta ad aumentare la quota di mercato nel segmento dinamico degli escavatori cingolati da 14-16 tonnellate con il lancio dei nuovi modelli DX140LC-3 e DX160LC-3 Stage IIIB.

Maggiore potenza e rendimento energetico ottimale
I nuovi escavatori cingolati DX140LC-3 e DX160LC-3 sono azionati dal motore turbodiesel Doosan DL06K a 6 cilindri con iniezione common rail, conforme alla normativa Stage IIIB in materia di emissioni grazie all’impiego delle tecnologie post-trattamento di ricircolo dei gas di scarico EGR (Exhaust Gas Recirculation) e di filtro del particolato diesel DPF (Diesel Particulate Filter). Il motore ha una cilindrata di 5.890 cm³ e sviluppa il 15% di potenza in più (82 kW [109 CV] a 1.850 giri/min [SAE J1995]) rispetto ai precedenti modelli Stage IIIA. Sul modello DX160LC-3, il motore sviluppa inoltre l’11% di coppia in più (49,5 kgf.m). I test eseguiti in fabbrica evidenziano una riduzione fino al 17,5% nei consumi, a seconda della modalità operativa selezionata e del lavoro da eseguire. Alla riduzione complessiva dei consumi contribuiscono anche la miglior efficienza del sistema di raffreddamento e l’installazione di una nuova frizione della ventola con regolazione elettronica della velocità. La velocità della ventola è regolata elettronicamente tenendo conto delle temperature di refrigerante, olio idraulico e aria convogliata e della velocità obiettivo del motore, assicurando una rumorosità molto più bassa e una più alta efficienza nei consumi. Inoltre, anche il nuovo indicatore ECO sul pannello di comando aiuta l’operatore a contenere i consumi, assicurando un monitoraggio in tempo reale del consumo orario di carburante e del carico reale percentuale del motore. Le due nuove modalità operative (modalità P+ = Power Plus e L = Lifting) migliorano a loro volta la controllabilità e l’efficienza della macchina grazie ai sensori supplementari, che consentono agli operatori in proprio di ottimizzare la gestione del distributore principale, della pompa e del motore in funzione delle rispettive esigenze. Per aumentare le prestazioni sui terreni difficili, lo sforzo di trazione alla barra è stato incrementato del 5% sul modello DX140LC-3 e del 34% sul modello DX160LC-3, mentre la coppia e la velocità di rotazione sono state incrementate fino a un massimo del 12% in più su entrambi i modelli. Grazie a queste notevoli modifiche migliorative e a molte altre, tra cui quelle descritte più oltre, i nuovi escavatori cingolati DX140LC-3 e DX160LC-3 sono progettati per soddisfare abbondantemente le aspettative dei clienti in termini di produttività, efficienza dei consumi, comfort, affidabilità, durata e riduzione dei costi di esercizio. Entrambi i nuovi escavatori sono ideali per tutte le operazioni di scavo (anche di canali), perforazione, livellamento, movimentazione di materiali, drenaggio in generale, sistemazione delle aree verdi e manutenzione stradale. I nuovi modelli DX140LC-3 e DX160LC-3 saranno perciò particolarmente apprezzati da quei clienti (imprese di costruzioni, operatori in proprio, società di noleggio) che vogliono incrementare i loro guadagni e il ritorno sull’investimento s
ostenuto.

Maggiore comfort dell’operatore
La nuova cabina certificata ROPS e OPG offre uno spazio maggiore (+6%) per l’operatore oltre ad alcune pratiche funzionalità, tra cui il comando diretto tramite i joystick, ora dotati di nuovi interruttori con rotelle di regolazione e pulsanti integrati per garantire un controllo preciso e proporzionale degli accessori. I nuovi comandi a joystick a elevata sensibilità migliorano la manovrabilità e la produttività della macchina. La nuova console con display a colori da 7” ad alta qualità assicura un’ottima visualizzazione e un’eccellente funzionalità. Tutte le funzioni possono essere controllate sia dal cruscotto, sia tramite il nuovo comando a scorrimento intermittente/continuo, posto accanto al joystick, una caratteristica esclusiva degli escavatori Doosan. Nella dotazione di serie è inclusa anche una nuova funzione che permette all’operatore di selezionare e impostare la pressione e la portata idraulica degli accessori, con numerose posizioni preimpostate. Il pannello di comando presenta un nuovo layout ergonomico con gli interruttori più utilizzati comodamente accessibili sul lato destro della console. I vetri sul lato destro della cabina sono stati allargati per migliorare la visibilità sulla fiancata destra della macchina. Il nuovo sedile ad alta qualità riscaldato e a sospensione pneumatica può scorrere in avanti o indietro di 160 mm, insieme alle console destra e sinistra. L’altezza e il supporto lombare del sedile sono regolabili per garantire all’operatore un comfort ottimale. Le nuove sospensioni della cabina riducono le vibrazioni del 20% e abbassano il livello fonometrico all’interno dell’abitacolo a soli 70 dB(A). La cabina è pressurizzata per impedire l’ingresso di polvere. Altre caratteristiche di serie includono il sistema di climatizzazione a comando automatico, una porta USB per musica e video e numerosi vani portaoggetti per riporre la documentazione e altro materiale. La capacità di illuminazione è stata incrementata del 100% per facilitare il lavoro notturno. È inoltre disponibile una telecamera laterale come dispositivo di sicurezza opzionale.

Durata e assistibilità
I nuovi escavatori cingolati DX140LC-3 e DX160LC-3 sono dotati di un sottocarro più robusto con componenti rinforzati, tra cui le maglie e le molle dei cingoli e la ruota motrice. La resistenza del braccio e del bilanciere è stata potenziata aumentando lo spessore del metallo nei punti critici e utilizzando boccole rinforzate. Il cofano motore è suddiviso in diverse sezioni per una migliore assistibilità, mentre i componenti, come filtri, valvole e batterie, sono tutti facilmente accessibili per agevolare gli interventi di manutenzione. Oltre a offrire un maggior numero di caratteristiche di serie rispetto ad altri escavatori delle stesse dimensioni disponibili sul mercato, entrambi i modelli mettono a disposizione una ricca scelta di opzioni. Tra queste, un braccio flottante che è particolarmente utile nei cicli di carico e nelle operazioni di perforazione; un microfono interno in cabina per una maggior sicurezza; un pedale di avanzamento rettilineo, indispensabile nei lavori di scavo di canali o nei trasferimenti su lunghe distanze; un riscaldatore del refrigerante del motore utilizzabile nei climi particolarmente rigidi; la doppia portata della pompa per gli accessori che richiedono un’elevatissima potenza idraulica; cingoli in gomma da 500 mm (solo modello DX140LC-3) per ridurre i danni al manto di asfalto sulle strade urbane. Il modello DX140LC-3 è disponibile di serie con un sottocarro da 2,5 m di larghezza e può essere dotato di gruppo di lavoro anteriore monoblocco oppure, a richiesta, articolato. Sono inoltre disponibili lame apripista e bilancieri di diverse misure. Il modello DX160LC-3 è disponibile con carreggiata standard (2,8 m di larghezza) oppure stretta (2,5 m di larghezza); gruppo di lavoro anteriore monoblocco o articolato; lame apripista e bilancieri di diverse misure; sottocarro rialzato, che offre una maggior altezza libera da terra in caso, per esempio, di lavori in aree forestali o paludose, riciclaggio e demolizione.

Esprimi la tua opinione sull’articolo

Puoi farlo! Questo articolo è stato pubblicato sul Forum Macchine per poter essere discusso con gli altri utenti del settore. Clicca qui per visionarlo.

Fonti, risorse e web e allegati dell’articolo

– di



Bobcat (102) Case (80) Caterpillar (185) Doosan (111) escavatori (58) escavatori cingolati (157) JCB (178) John Deere (68) Komatsu (71) MB Crusher (61) miniescavatori (100) mmt (66) noleggio (67) nuovo inserzionista (140) pale gommate (158) Ritchie Bros (69) Samoter (66) usato (155) video (87) volvo ce (138)