Home / Produttori / Novità escavatori Doosan

– di

Novità escavatori Doosan

Negli ultimi giorni, la Doosan ha lanciato tre nuovi escavatori cingolati: il DX420LC-3, il DX490LC-3 da 49 t metriche e il DX530LC-3 da 52 t metriche. La notizia è stata fatta pubblica in due comunicati stampa, pubblicati sul sito della Doosan lo scorso 14 Gennaio:

Nuovo escavatore cingolato Doosan da 42 tonnellate

Doosan Construction Equipment ha lanciato il nuovo escavatore cingolato pesante DX420LC-3 conforme alla normativa europea Stage IIIB. Rispetto al modello che sostituisce, il nuovo escavatore offre diversi miglioramenti, tra i quali un sostanziale incremento della potenza che consente prestazioni significativamente più elevate in termini di trazione alla barra, forza di scavo al bilanciere e alla benna e capacità di sollevamento, con una produttività complessiva decisamente superiore. Il DX420LC-3 è progettato per affrontare con facilità un’ampia gamma di applicazioni, come operazioni di movimento terra di grande entità, costruzione di strade, progetti di ingegneria civile, lavori di demolizione, attività minerarie e movimentazione di materiali su vasta scala.

Incremento di potenza e rendimento operativo
L’escavatore DX420LC-3 è azionato da un motore turbodiesel Isuzu AL-6UZ1X a 6 cilindri con iniezione Common Rail, reso conforme alla normativa Stage IIIB in materia di emissioni grazie al ricorso al sistema di ricircolo dei gas di scarico EGR (Exhaust Gas Recirculation) e al filtro antiparticolato per motori diesel DPF (Diesel Particulate Filter). Il nuovo motore eroga il 19% di potenza in più [270 kW (362 HP)] a 2.000 giri/min, con un incremento della coppia motrice del 6%. Il DX420LC-3 è dotato di un nuovo impianto di traslazione che contribuisce a incrementare del 10% la forza di trazione alla barra, del 5% la coppia di brandeggio e del 10% la velocità di traslazione. Nuove pompe e nuove valvole idrauliche migliorano del 6% la portata della pompa principale, con livelli di pressione e portata più elevati che a loro volta migliorano comfort, prestazioni di traslazione, fluidità dei movimenti, potenza ed efficienza degli accessori. La pressione idraulica dell’impianto è cresciuta del 9%, arrivando a 350 bar e garantendo capacità di sollevamento e forze di strappo più elevate e tempi di ciclo più rapidi. Rispetto al modello precedente, la capacità di sollevamento frontale è cresciuta del 14%, quella laterale del 2%. Le forze di scavo al bilanciere e alla benna sono cresciute entrambe del 3%. L’impianto idraulico dell’escavatore di nuova generazione DX420LC-3 migliora prestazioni e produttività e i comandi a joystick a elevata sensibilità consentono un’eccellente controllabilità della macchina e delle sue funzioni.

Più comfort per l’operatore
La nuova cabina certificata ROPS e OPG offre più spazio per l’operatore (+6%). I comandi diretti mediante joystick provvisti di nuove rotelle di regolazione e pulsanti integrati garantiscono un controllo preciso e proporzionale degli accessori. La console con display a colori da 7″ ad alta qualità assicura una visualizzazione nitida e un’eccellente funzionalità. Tutte le funzioni possono essere controllate sia dal cruscotto, sia tramite il nuovo comando a scorrimento intermittente/continuo, posto accanto al joystick, una caratteristica esclusiva degli escavatori Doosan. Tra le dotazioni di serie è inclusa anche una nuova funzione che consente all’operatore di selezionare l’accessorio e impostarne i settaggi scegliendo tra le numerose configurazioni che possono essere preimpostate e salvate in memoria. L’alta qualità del sedile a sospensione pneumatica riscaldato riduce la fatica dell’operatore, mentre il nuovo sistema di sospensione della cabina contribuisce a diminuire del 20% le vibrazioni e a ridurre il livello acustico interno a 72 dB(A). La cabina è pressurizzata per impedire l’ingresso di polvere. La capacità di illuminazione è stata incrementata del 100%, per facilitare il lavoro notturno. Una telecamera laterale è disponibile a richiesta. Tra le altre pratiche dotazioni figurano il climatizzatore a comando automatico, una porta USB per la riproduzione di musica e video e i numerosi vani portaoggetti.

Riduzione dei costi totali di esercizio
Il peso operativo dell’escavatore DX420LC-3 è cresciuto rispetto al precedente modello di una tonnellata, arrivando a 41.900 kg. Il contrappeso è stato appesantito di 200 kg e portato a 8.200 kg. Il sottocarro per impieghi gravosi del nuovo escavatore è dotato di maglie cingoli, molle tendicingolo, ruote motrici e boccole rinforzate. Queste caratteristiche determinano un incremento considerevole della vita utile della macchina. Il cofano motore è diviso in quattro elementi per facilitarne l’apertura e semplificare la manutenzione. I filtri, le valvole e le batterie sono facilmente accessibili per la manutenzione. La capacità del serbatoio di carburante è stata accresciuta del 14% e gli intervalli di manutenzione dell’olio idraulico sono stati portati a ben 5.000 ore. La capacità di raffreddamento è stata aumentata del 10-15% rispetto alle macchine della precedente generazione. Il nuovo impianto di raffreddamento prevede radiatori per il motore e l’olio idraulico separati e dotati di ventole idrauliche indipendenti, con una conseguente forte riduzione della rumorosità. Oltre a offrire un maggior numero di caratteristiche di serie rispetto agli altri escavatori della stessa categoria sul mercato, il DX420LC-3 presenta una gamma di opzioni ancora più ampia, tra le quali il sottocarro stretto (3 m) e il sistema a braccio flottante a due modalità. In modalità di flottazione, il braccio si muove liberamente verso l’alto e il basso seguendo i movimenti della benna e del bilanciere; in modalità martello, il braccio si muove verso il basso in modo da mantenere un effetto percussivo ottimale. Tra le caratteristiche opzionali per impieghi gravosi vi sono: portata a doppia pompa per accessori ad alta portata; braccio lungo per impieghi gravosi da 6.700 mm e bilanciere lungo per impieghi gravosi da 3.250 mm; pedale per l’avanzamento rettilineo; filtro aria a bagno d’olio; protezione supplementare come piastre antiscingolamento doppie e a lunghezza intera.

I nuovi escavatori Doosan da 50 t offrono più produttività, maggiore robustezza e minori consumi anche nelle applicazioni più gravose

Doosan Construction Equipment ha lanciato due nuovi escavatori pesanti conformi ai requisiti della normativa Stage IIIB e che si collocano nella sempre più importante fascia delle 50 tonnellate, il DX490LC-3 da 49 t metriche e il DX530LC-3 da 52 t metriche. Questi due nuovi modelli offrono la robustezza e la produttività necessarie per impieghi gravosi e impegnativi come la movimentazione di grandi volumi di terra e di rocce, la demolizione di edifici, gli interventi di demolizione secondaria, il carico di autocarri e l’impianto di sistemi di condutture e tubazioni, applicazioni tipiche dei settori delle cave e miniere, delle costruzioni stradali, dell’industria di aggregati e inerti, della demolizione, dei servizi di pubblica utilità e dei lavori edili. Combinando prestazioni elevate e un’eccellente efficienza dei consumi, questi nuovi escavatori rappresentano un ottimo investimento per le imprese di ingegneria civile, i grandi appaltatori, le imprese minerarie, i gestori di miniere a cielo aperto e gli altri utilizzatori di escavatori pesanti.

Leader nella classe delle 50 t
I nuovi escavatori DX490LC-3 e DX530LC-3 sono stati progettati per essere leader nelle rispettive classi di peso. Il modello DX490LC-3 è una macchina estremamente potente con sbraccio e stabilità superiori che le consentono di portare a termine lunghi cicli di lavoro e applicazioni impegnative che richiedono elevata capacità di trazione. L’ampio sottocarro assicura al DX530LC-3 una stabilità eccezionale e capacità di sollevamento senza pari. Si tratta di una macchina per operazioni di escavazione di grande entità dotata di un contrappeso super pesante e con struttura anteriore corta che le consentono di erogare forze di strappo superiori e affrontare qualunque lavoro di scavo, anche i più impegnativi. Per questi nuovi escavatori, Doosan ha scelto il noto e affidabile diesel Common Rail Isuzu AL-6WG1X a 6 cilindri con turbocompressore a geometria variabile e conforme alla normativa Stage IIIB grazie all’impiego del sistema di ricircolo dei gas di scarico EGR e del filtro antiparticolato diesel DPF. Il nuovo motore Isuzu, rispetto ai precedenti modelli DX480LC e DX520LC, fornisce il 16% di potenza in più [290 kW (389 HP) a 1.800 giri/min], ha un cilindrata del 30% maggiore e offre un massiccio incremento del 41-50% della coppia motrice. Nuove pompe e valvole idrauliche consentono un incremento del 3-6% delle forze di scavo, collocando i due modelli al vertice delle relative classi. La capacità di sollevamento al suolo è cresciuta del 5,5% per il DX490LC-3 e fino al 9% per il DX530LC-3. Nuovi componenti nei sistemi di brandeggio e traslazione contribuiscono a migliorare la forza di trazione del 15% su entrambi i modelli, portandola a 38.800 kg, valore che si colloca al vertice nelle rispettive classi. La coppia di rotazione è stata migliorata del 23% su entrambi i modelli, giungendo a 15.880 kg.m e la velocità massima di traslazione è aumentata del 10%, arrivando a 5,8 km/h.

Robustezza per impieghi gravosi
Per assicurare la robustezza necessaria per gli impieghi più gravosi, piastre di rinforzo sono state aggiunte all’estremità del braccio. Il profilo del braccio è stato modificato e il materiale precedentemente utilizzato per il mozzo principale è stato sostituito con acciaio fuso per migliorarne la durabilità. Le piastre di rinforzo interne di braccio e bilanciere sono state riposizionate per migliorare la robustezza strutturale. Il risultato di quest’ulteriore irrobustimento è un incremento del peso operativo di DX490LC-3 e DX530LC-3 di, rispettivamente, 1.600 e 1.300 kg, rispetto ai modelli Stage IIIA. Il sottocarro per impieghi gravosi dei nuovi escavatori è dotato di maglie cingoli, molle tendicingolo, ruote motrici e boccole rinforzate. Sottocarri a carreggiata variabile stretti (2,99-3,49 m) e larghi (3,39-3,90 m) sono disponibili per entrambi i modelli. Una caratteristica di questi due escavatori unica nella loro classe è la larghezza di 3,9 m del sottocarro a carreggiata variabile in configurazione estesa, elemento che conferisce maggiore stabilità, cosa particolarmente importante durante le operazioni di scavo o di carico laterale degli autocarri. Il cofano motore è in tre elementi, per agevolarne l’apertura e facilitare la manutenzione. I filtri, le valvole e le batterie sono facilmente accessibili. La capacità del serbatoio di carburante è stata maggiorata del 10%, migliorando l’autonomia. Gli intervalli di manutenzione dell’olio idraulico sono stati portati a ben 5.000 ore.

Potenziamento della capacità di raffreddamento
Il nuovo cofano motore è stato disegnato in modo da massimizzare l’aspirazione di aria. Un sistema pre-filtro Turbo d’avanguardia di tipo centrifugo è presente di serie per eliminare la polvere. Per migliorare l’efficienza di raffreddamento, il radiatore del motore e quello dell’olio idraulico sono separati. Entrambi i modelli dispongono di una nuova ventola reversibile idraulica per il raffreddamento dell’olio, il cui regime di rotazione è regolato dalla centralina elettronica della macchina in base alla temperatura ambientale e a quelle di refrigerante e olio idraulico. Questo sistema riduce i consumi di carburante e la rumorosità nelle fasi di rotazione della ventola a basso regime. Il risultato è un incremento del 10-15% della capacità di raffreddamento, rispetto alle macchine della precedente generazione.

Riduzione del consumo di carburante
Il sistema di controllo elettronico e-EPOS ottimizza l’erogazione di potenza e riduce i consumi di carburante in tutte le condizioni operative. Due nuove modalità operative (Power Plus e Lifting) migliorano precisione ed efficienza del controllo, riducendo nel contempo i consumi. La produttività (m3 estratti/h) è stata migliorata in tutte le modalità. Il rapporto tra produttività e consumo di carburante (l/h) è stato migliorato del 9% nella modalità operativa standard (STD) di entrambe le macchine. La riduzione complessiva dei consumi di carburante è stata ottenuta grazie alla combinazione di diversi fattori: • più elevata efficienza di raffreddamento • Indicatore ECO che permette all’operatore di tenere sotto controllo il consumo di carburante • distributori migliorati che riducono le perdite di energia e sono più efficienti • sensori supplementari per una gestione elettronica ancora più accurata di pompa/motore/distributori e che consente una selezione più efficiente dei valori di portata/pressione/regime in funzione dei carichi richiesti.

Nuova cabina super confortevole
Una caratteristica comune a tutti gli escavatori Doosan Stage IIIB, inclusi i modelli DX490LC-3 e DX530LC-3, è la nuova cabina certificata ROPS e OPG, che conferma l’eccellente reputazione delle cabine delle precedenti generazioni di escavatori Doosan. La nuova cabina offre miglioramenti in termini di spazio, seduta, visibilità, controlli, vani portaoggetti e gestione automatica del climatizzatore. Il nuovo sistema di sospensione della cabina contribuisce a ridurre le vibrazioni del 20% e riduce la rumorosità nell’abitacolo fino a 72 dB(A). La capacità d’illuminazione è stata incrementata del 100% per facilitare il lavoro notturno e una telecamera laterale è disponibile a richiesta per ottimizzare ulteriormente la sicurezza. Oltre a offrire un allestimento di serie più ricco rispetto a quello degli altri escavatori di dimensioni comparabili presenti sul mercato, i nuovi modelli Doosan dispongono di una gamma di caratteristiche opzionali notevolmente ampliata. Per il DX490LC-3 sono disponibili in opzione anche un nuovo braccio per impieghi gravosi da 7.100 mm e un nuovo bilanciere per impieghi gravosi da 3.350 mm. Tra le altre opzioni per impieghi gravosi vi è la doppia pompa utilizzabile per fornire portata supplementare per gli accessori ad alta portata. Tra le altre nuove caratteristiche: un nuovo sistema a braccio flottante a due modalità; il pedale per avanzamento rettilineo; un filtro aria a bagno d’olio e maggiore protezione, come protezioni antiscingolamento a lunghezza intera.

Esprimi la tua opinione sull’articolo

Puoi farlo! Questo articolo è stato pubblicato sul Forum Macchine per poter essere discusso con gli altri utenti del settore. Clicca qui per visionarlo.

Fonti, risorse e web e allegati dell’articolo

Scheda tecnica Doosan DX420LC-3 nell’area Macchine Nuove di MMT

Scheda tecnica Doosan DX490LC-3 nell’area Macchine Nuove di MMT

Scheda tecnica Doosan DX530LC-3 nell’area Macchine Nuove di MMT

Doosan: info, modelli, rivenditori e news nell’area Macchine Nuove di MMT

Macchine usate Doosan nell’area Usatomacchine.IT di MMT

Sito web ufficiale Doosan

– di



Bobcat (101) Case (79) Caterpillar (185) Doosan (110) escavatori (58) escavatori cingolati (156) JCB (177) John Deere (68) Komatsu (70) MB Crusher (61) miniescavatori (100) mmt (66) noleggio (67) nuovo inserzionista (140) pale gommate (158) Ritchie Bros (69) Samoter (66) usato (155) video (87) volvo ce (138)