Home / Produttori / Wirtgen Group: nuovi investimenti e nuovi rulli Hamm

– di

Wirtgen Group: nuovi investimenti e nuovi rulli Hamm

Grandi novità in casa Wirtgen: grazie all’acquisizione di una quota del 70% del produttore di impianti di asfalto di Benninghoven e il rilascio dei nuovi compattatori H 5i e H 7i, quest’anno l’azienda prevede di raggiungere i ricavi da record di 1,95 miliardi di euro.
Leggiamo l’approfondimento della rivista online KHL.

Wirtgen Group: nuove macchine e nuovi investimenti

Titolo originale: Wirtgen Group’s new machines and new investments

Quest’anno Wirtgen Group prevede di raggiungere i ricavi da record di 1,95 miliardi di euro (US $ 2.45 miliardi di dollari), e lo staff non è mai stato così vasto, intorno ai 6.500 lavoratori.

Una delle ragioni di questa crescita è l’acquisizione, all’inizio di quest’anno, di una quota del 70% del produttore di impianti d’asfalto di Benninghoven, una società del Wirtgen Group, con Stefan Wirtgen come co-dirigente e che si caratterizza come “Technology leader.” Ha aggiunto Wirtgen : “Questa è l’aggiunta perfetta. Ed è davvero complementare a ciò che abbiamo messo in piedi.” Benninghoven ha 600 dipendenti e realizza impianti in due sedi diverse in Germania. La sua gamma comprende macchine trasportabili (stazionari, ma in grado di spostarsi da un luogo all’altro), mobili e gli impianti semi-mobili per i conglomerati bituminosi.

Tuttavia, l’aggiunta di Benninghoven al gruppo ha indotto ad una leggera riorganizzazione. Wirtgen ora distingue tra i prodotti la ‘Road Technology’ (tecnologia stradale) – la maggior parte della gamma del marchio Wirtgen, con finitrici Vögele e compattatori Hamm e “Mineral Technology” (tecnologia minerale), che comprende i minatori di superficie della Wirtgen, i frantoi e le vagliatrici Kleemann e il portfolio di Benninghoven.

Secondo Stefan Wirtgen, il motivo per il quale l’azienda ha fatto questa distinzione è quello di fornire un maggiore supporto in ciascuna delle due aree. “Ci siamo specializzati”, ha riferito Wirtgen, i settori come la vendita, l’assistenza ed il supporto tecnico necessitano di requisiti diversi dai settori come: le costruzioni stradali ed il settore minerario

Di portata globale
E anche se l’acquisizione di Benninghoven ha aggiunto un’impronta di produzione del gruppo in Germania, vi è anche una spinta, a Wirtgen, per una maggiore internazionalizzazione. Stefan Wirtgen ha dichiarato: “Stiamo ponendo l’accento sugli edifici e le attività della nostra produzione locale. Circa il 50% delle vendite sono nei mercati emergenti.” Ha aggiunto: ” Questo è molto difficile per i produttori europei. Il mondo è cambiato e noi semplicemente ci adattiamoi a questo.” L’azienda ha tre stabilimenti produttivi al di fuori della Germania, una filiale denominata Ciber a Porto Alegre, in Brasile, Wirtgen Cina situata a Langfang, vicino a Pechino e Wirtgen India il punto caldo della produzione situato nel distretto di Pune.

Entrambe le operazioni di cinesi e indiani sono attualmente in fase di progettazione ed espansione. L’impianto in India è aperto solo da tre anni, ed arriva a produrre circa 500 rulli ogni anno, ma è già al suo primo ampliamento ( 8.000 m2 di superficie coperta al costo di € 11 milioni (US $ 14 milioni)).

Stefan Wirtgen ha detto: “Dopo l’entrata con successo, nel mercato dei rulli compattatori, in India, stiamo iniziando con le finitrici.”

Egli ha aggiunto che ci sono anche dei progetti per costruire i macchinari per la vagliatura Kleemann a Pune, in quanto la pressioni sui prezzi in India porta una maggiore difficoltà ad essere competitiv, senza produrre in loco.

Nel frattempo a Langfang, in Cina, sono stati aggiunti altri 32,000 m2 di superficie coperta ed è stato costruito l’impianto di produzione ad un costo di 45 milioni di € (57 milioni US $), sempre Wirtgen ha inaugurato l’apertura di due nuovi uffici di vendita e assistenza in Cina.

Oltre a queste fabbriche, la Wirtgen Group ha circa 55 filiali di vendita e assistenza in tutto il mondo. L’azienda sta attualmente investendo per espandere queste filiali e la costruzione dei nuovi punti vendita in diversi paesi come: Australia, Brasile, Iran, Malesia e Sud Africa. Queste sussidiarie rappresentano circa il 75% dei ricavi.

Queste strutture sono utilizzati anche per la formazione e la manutenzione dei macchinari, il co-direttore Jürgen Wirtgen ha riferito: “Vediamo una tendenza in tutto il mondo nel quale sempre più imprese hanno chiuso le loro botteghe e si affidano ai fornitori di macchine.” Ha agginto: “Abbiamo scoperto che più operatori formiamo, e meno problemi incontreremo in futuro”.

Una nuova tecnologia
L’evento del Technology Days 2014, era dedicato alla presentazione della nuova tecnologia firmata dai marchi: Wirtgen, Hamm e Vögele.

L’evento si era svolto presso lo stabilimento di Hamm in Tirschenreuth, Germania, e la presentazione dei nuovi compattatori del marchio Wirtgen Group, hanno riscosso un maggiore interesse.

Le caratterische dei nuovi compattatori H 5i e H 7i:

  • 4500 – 8000 kg peso di esercizio;
  • le ruote posteriori sono ora azionate dai motori posizionati sull’assale;
  • la macchina è compatta e facile da manovrare;
  • il pannello di controllo si basa su quello dei modelli HD Compact Line della;
  • il volante è posizionato in modao tale da dare una visuale libera alla strumentazione;
  • un maggiore risparmio di carburante grazie alla tecnologia di arresto del motore quanto è inattivo per un periodo di tempo prolungato.

I due modelli entraranno in piena produzione alla fine di quest’anno, con la disponibilità commerciale da gennaio 2015.

Un’altra novità di Hamm sono i rulli tandem DV Pro Plus 70i e 90i DV, disponibili con la doppia vibrazione (VV), un rullo oscillante (VO – un tamburo vibrante e oscillante) ed un rullo compattatore vibrante combinato (VT).

Uno degli aspetti più sorprendenti sui compattatori è che sembrano quasi identici dalla parte anteriore e posteriore. In effetti, Hamm ha detto che questo era parte della filosofia progettuale, che si estende al sedile girevole a 180 °, che permette all’operatore di stare bene in qualsiasi direzione di marcia.

La produzione in serie delle DV Pro Plus è prevista per il 2015, con disponibilità a partire dalla primavera dello stesso anno.

Saranno costruite anche le fresatrici WR240, WR240i e WR250 e le vibrofinitrici Super 1600-3i e Super 1603-3i, più efficienti e con un maggiore risparmio di carburante.

Esprimi la tua opinione sull’articolo

Puoi farlo! Questo articolo è stato pubblicato sul Forum Macchine per poter essere discusso con gli altri utenti del settore. Clicca qui per visionarlo.

Fonti, risorse e web e allegati dell’articolo

– di



Bobcat (101) Case (79) Caterpillar (185) Doosan (110) escavatori (58) escavatori cingolati (157) JCB (177) John Deere (68) Komatsu (70) MB Crusher (61) miniescavatori (100) mmt (66) noleggio (67) nuovo inserzionista (140) pale gommate (158) Ritchie Bros (69) Samoter (66) usato (155) video (87) volvo ce (138)